venerdì 26 dicembre 2014

Recensione libro "Cinder" di Marie Sexton

Buongiorno lettori, come procedono le feste?
Le mie vacanze ufficiali devono ancora iniziare, perciò mi sono portata avanti con le letture.
Vi parlo oggi di un ebook inviatomi dalla C.E. Triskell Edizioni, davvero molto carino.
Buona lettura!


LA COPERTINA:


LA TRAMA:

Eldon Cinder darebbe qualsiasi cosa per vedere il principe Xavier un’ultima volta, ma solo le donne sono invitate al ballo reale. Quando la strega gli offre di trasformarsi in donna per una sola notte, Eldon accetta.Un incantesimo.Una notte.Un ballo.
Che cosa potrebbe andare storto?
LA RECENSIONE:
"Eppure, lui mi ascoltava. Mi guardava negli occhi quando parlavo. Si rivolgeva a me da pari a pari. Mi trattava come un amico. Mi vedeva come non faceva nessun altro al mondo. Ero reale per lui. Ero importante. Era il regalo più bello che avessi mai ricevuto"
Cinder, versione maschile della ben nota Cenerentola, è il protagonista di questa favola rivisitata. Come la ragazza infatti, anche lui è vittima dei soprusi e delle follie delle cugine e della zia. Per caso incontra il principe arrivato in città a cercar moglie e tra i due nasce da subito una grande amicizia.
"L'incantesimo ora è più complicato. Non durerà a lungo"
"Quanto?"
"Hai fino a mezzanotte"
Al posto della fata madrina, in questa favola troviamo una strega che aiuterà il giovane Cinder a partecipare al ballo per vedere un' ultima volta il principe. Per farlo Eldon ricorrerà all'inganno e caso vuole che il principe sceglie, come moglie, proprio una misteriosa fanciulla fuggita all'improvviso. E' deciso a ritrovarla grazie all'aiuto della celebre scarpetta. Ma quella ragazza in realtà non esiste ed e' solo il frutto dell'incantesimo, come farà il principe a ritrovare la persona che gli ha rubato il cuore?
"Mi mancava il tuo volto e la tua voce e la nostra pesca pomeridiana. Mi manca sentirti ridere. Darei qualsiasi cosa per averti con me, anche se solo per un'ora"
In qualche modo Cinder e il principe si ritrovano. Ma come farà il ragazzo a spiegare l'inganno? Il principe ricambierà i suoi sentimenti? E , se così fosse, come faranno a spiegarlo ad un intero regno? Per scoprirlo non vi resta che perdervi in questa bellissima favola, ovviamente a lieto fine.
IL MIO GIUDIZIO:
E' stata davvero una lettura molto carina e piacevole. L'idea della favola rivisitata è geniale. Ci sono tutti gli elementi fondamentali dell'originale e in più, sono state aggiunte delle parti che rendono la storia più vissuta e più "credibile". Lo stile dell'autrice è curato e la storia è ben scritta. La copertina è meravigliosa e il titolo più che appropriato. Ve lo consiglio. 
Se amate il genere m/m, sarà davvero una piacevole lettura =)
Perdetevi in questa favola acquistando il romanzo QUI

martedì 23 dicembre 2014

Segnalazione libro "Text Me" di Cristina Bruni

In questo post vi segnalo un romanzo m/m dell'autrice Cristina Bruni.
Vediamo insieme di cosa si tratta!


LA COPERTINA:


LA TRAMA:

Sullo sfondo della storia una Londra grigia e triste, muta spettatrice del viaggio di crescita dei protagonisti.
In primo piano Walter Ferguson, professore ordinario di una materia ordinaria in una scuola ordinaria e Jude Knight, studente straordinario con una intelligenza fuori dal comune e un’estrema insicurezza che cerca di mascherare dietro una facciata di arroganza e una madre bipolare di cui non ama parlare.
Il professore è succube di etica e regole, convinto della propria eterosessualità, lo studente fugge dai propri sentimenti convinto che mai nessuno potrà amarlo.
Nello scoprire di aver bisogno l'uno dell’altro affidano a piccoli messaggi di testo la loro storia di tentazioni, dichiarazioni nascoste, ironia, lontananza e gelosia.



Genere: romance m/m
Casa Editrice: Alcheringa
Formato: cartaceo
Prezzo: 10,80 euro



Recensione libro "Cronache Infernali" di Alexia Bianchini

Buon pomeriggio lettori,
vi parlo oggi della mia ultima lettura, un fantasy ricevuto dalla c.e. Dunwich Edizioni, che ringrazio.
Si tratta del romanzo di Alexia Bianchini, "Cronache Infernali".
Buona lettura!


LA COPERTINA:


LA TRAMA:

Vi è un mondo celato ai nostri occhi, fatto di spiriti e anime erranti. Non è del Regno dei Cieli che stiamo parlando, ma dell’antro in cui demoni e peccatori dimorano dalla notte dei tempi. Siamo certi che solo i corrotti ne siano designati? E quale sorte spetta a coloro che finiscono fra le fiamme dell’Inferno? 
Demoni, principi maledetti, cacciatori. Tradimenti e passioni si intrecciano fra le pagine di questa storia, tra Terra e Inferi. Nel Bene c’è sempre un po’ di Male, e nel Male è possibile trovare un po’ di Bene? 
A voi l’ardua sentenza.



LA RECENSIONE:

"Matyamavra iniziò a piangere, in silenzio.
Non poteva cedere ai sentimenti, era una guerriera, la vendetta era l'unica cosa che le avesse permesso fino a quel momento di sopravvivere tra le braccia del nemico, eppure in quel momento aveva la sensazione che le avessero strappato il cuore"

Siamo all'Inferno, sapientemente descritto dall'autrice, in tutta la sua crudeltà.
Il sovrano di questo mondo ultraterreno è il demone Belzebù che trae piacere e gioia dal dolore altrui, in particolare dai demoni minori che tentano di fuggire al suo volere. La cacciatrice Matyamavra, è estranea a questo mondo, che ha surclassato il suo popolo sterminandolo, e in attesa di vendetta fa buon viso a cattivo gioco, prestando servizio alla corte di Belzebù.

"Potrai vedere il male e ingoiarlo, ma ricordati che la luce che possiedi ora potrà essere letale"

"Qual è il tuo nome?"

"Io sono Lucifero, il Portatore di Luce"

Portatrice di un dono prezioso, quanto raro, la cacciatrice ha il compito di scovare i demoni fuggiti dall'Inferno e riportarli al cospetto del loro signore, il quale provvederà a punirli tra atroci sofferenze.
Dietro la sua maschera, crudele e spietata, c'è comunque uno spirito forte, in cerca di vendetta per il suo popolo. Tuttavia, il suo cuore non è stato corrotto dal male e conserva pienamente la capacità di giudicare gli animi corrotti da quelli innocenti.

"Oscura è la via che conduce alla pazzia, ma obliquo è il passaggio mentale che avviluppa il pensiero, e il folle non vede solo nero. E' l'essere normale, o colui che si crede tale, che ha paura dell'abisso, ma se l'intelletto vacilla si perde l'equilibrio. Distorto da una mente deviata, il mondo delle tenebre appare diverso e non si teme nulla"

Tra salti temporali, personaggi e demoni della cultura esoterica, si arriva alla resa dei conti.
Riuscirà la nostra cacciatrice a porre fine allo spietato regno di Belzebù?
Per scoprirlo lasciatevi deliziare da questo romanzo!


IL MIO GIUDIZIO:

Ho divorato questa lettura come le fiamme dell'inferno divorano tutte le anime che varcano i suoi cancelli. La scrittura dell'autrice e il suo stile è davvero ben curato e ricercato. Paesaggi infernali vengono richiamati alla mente dalle minuziose descrizioni. Personaggi ben noti popolano le pagine di questo romanzo fantasy e i salti temporali tra epoche e storie diverse, tengono sempre viva l'attenzione del lettore. Il personaggio della cacciatrice Matyamavra è affascinante e predominante, il suo aspetto e il suo carattere sono ampiamente esplicati nel corso del racconto.
La copertina è meravigliosa!
Ho apprezzato davvero questa lettura che da tempo mi incuriosiva. L'autrice è stata all'altezza delle mie aspettative. Lo consiglio a tutti i miei lettori appassionati del genere!


Fatevi trascinare all'inferno acquistando il romanzo QUI





lunedì 22 dicembre 2014

Recensione libro "Scartando Hank" di Eli Easton

Buon pomeriggio lettori!
Oggi vi parlo di una storia davvero carina, ideale da leggere in questo periodo natalizio.
Si tratta di "Scartando Hank", edito dalla Triskell Edizioni che ringrazio per avermelo inviato.
Buona lettura!

LA COPERTINA:



LA TRAMA:

Sloane adora i misteri. Figlio di due psichiatri, ha sempre trovato le persone sin troppo facili da decifrare. Alla disperata ricerca di uno scenario più rurale, si iscrive alla Pennsylvenia State University, dove viene convinto a unirsi a una confraternita da Micah Springfield, il ragazzo più figo del campus.
Ma nessuno dei corsi di Sloane si rivelerà interessante come Hank Springfield, fratello di Micah e compagno di confraternita. Hank ha l’aria di essere un vero duro – muscoloso, pieno di tatuaggi e barbuto – ma i suoi occhi sono dolci e gentili. Si comporta come un atleta un po’ stupido, ma si sta specializzando in filosofia. E dovrebbe essere etero… ma allora perché Sloane si sente così attratto da lui? E perché Hank sembra detestarlo tanto?
Quando Sloane rischia di rimanere da solo al campus per le vacanze di Natale, Micah lo invita a passare le vacanze alla fattoria di famiglia, in una contea Amish. È l’opportunità per trascorre le feste in puro stile americano… e per cercare di svelare quel mistero che è Hank Springfield. Riuscirà Sloane a scoprire i segreti della famiglia Springfield e a svelare il cuore che si cela sotto quella montagna di muscoli?
LA RECENSIONE:
"Sloane mi faceva sentire..a disagio. Come se fosse un essere superiore di fronte al quale non volevo fare la figura dello stupido. Detestavo quella sensazione. Magari il mio era un atteggiamento da stronzo, ma era così che mi sentivo. Non volevo avere nulla a che fare con Greg Sloane"
Greg Sloane è il classico bravo ragazzo. Di bell'aspetto e molto intelligente, è appena entrato al college ed è stato accolto nella confraternita di Micah. Il suo arrivo non è ben visto dal fratellino minore di Micah, Hank, un super palestrato studente di filosofia. Non è chiaro il motivo di tanta antipatia, ma una convivenza forzata e una festa di Natale, sembrano appianare momentaneamente tutti gli screzi tra i due.
"Lo desideravo. Moltissimo. Non aveva senso negarlo. Ma non l'avrei avuto a ogni costo. Non volevo sedurlo e poi vederlo fuggire via terrorizzato per scivolare di nuovo in un silenzio tossico. Se era destino che tra noi succedesse qualcosa, volevo che Hank fosse pienamente consapevole di ciò che stava facendo"
Come nelle più belle commedie americane, Sloane e Hank, passeranno insieme le vacanze natalizie dai genitori stravaganti e anticonformisti dei due fratelli. Le giornate trascorrono serenamente all'insegna dell'allegria, immersi nella natura e alla scoperta di paesaggi e culture meravigliose. Durante questo periodo, Hank si farà delle domande su se stesso, sulla sua persona e sul fatto che quello che prova per Sloane, forse, va al di là dell'amicizia.
"Mmm. Buon Natale.
Nella vita, non sempre le cose vanno come vogliamo, è un dato di fatto. Soprattutto quando si tratta di cotte senza speranze. Soprattutto se la cotta è per un ragazzone muscoloso"
Natale è passato, lasciando dietro di sé il dono più importante: l'amore. L'amore di una famiglia, l'amore per gli animali, l'amore tra due fratelli, l'amore per la natura e chissà che non abbia lasciato anche un nuovo amore sotto l'albero. 
Per scoprirlo non vi resta che leggere questo dolce ebook natalizio.

IL MIO GIUDIZIO:
Eli Easton per me è l'autrice del Natale! Già con il suo precedente lavoro "Tutta colpa del vischio", mi aveva fatto sorridere ed emozionare, e anche stavolta lo spirito natalizio è in salvo! Carinissimi i personaggi e i luoghi lussureggianti in cui si svolge la storia.  Si respira l'aria del Natale pagina dopo pagina in una narrazione a due voci. Lo stile è piacevolissimo alla lettura e la trama fila liscia fino alla fine del romanzo. La copertina è bellissima e, come tutti i lavori della Triskell, sempre ben curata. Vi consiglio questo ebook per le vostre vacanze natalizie =)
Andate a scartare i regali con Hank, Sloane  e gli altri  protagonisti della storia, cliccando QUI

domenica 21 dicembre 2014

Recensione libro "Il fantasma dai calzini gialli" di Josh Lanyon

Buonasera lettori! Vi parlo della mia ultima lettura gentilmente offerta dalla Triskell Edizioni.
Si tratta di un mistery m/m firmato da Josh Lanyon.
Buona lettura!!

La trama:

Dopo un disastroso weekend romantico, il timido pittore ventenne Perry Foster scopre che le cose possono sempre andar peggio quando, di ritorno da San Francisco, trova il cadavere di un uomo nella sua vasca da bagno.

Un cadavere con addosso un giubbotto sportivo alquanto brutto… e dei calzini abbinati.

Perry non ha idea di chi sia il defunto, ma la cosa non gli è di gran conforto.

Come ha fatto un uomo morto mai visto prima a finire nel suo appartamento chiuso a chiave presso l’isolato Alston Estate, nelle selvagge profondità del Vermont? Perry chiederà aiuto all’alto, ombroso e ostile ex Navy SEAL Nick Reno…

Ma Reno è davvero ciò che sembra?

La recensione:

"Non riusciva a smettere di pensare a Foster. A Perry. C'era qualcosa di strano alla pensione e quel ragazzo fragile non aveva gli strumenti per affrontarlo da solo"

Ci troviamo in un'antica dimora teatro di intrighi e passioni del passato e che, forse, sono alla base dei misteri e delle stranezze che si stanno verificando e che hanno sconvolto la tranquillita' di una cittadina di provincia.
I protagonisti sono Perry, un giovane artista dall'animo sensibile, e Nick, un ex marinaio "tutto di un pezzo" che pare disprezzare il suo vicino "femminuccia".
Una serie di omicidi e sparizioni sconvolge tutti gli equilibri.

"Ascolta," gli disse Nick, "non ti succedera' nulla finche' saro' con te, rilassati."
"Lo so," rispose con calma il giovane. "Sto solo pensando a quando te ne sarai andato."

Alla ricerca di risposte ai mille interrogativi che si attanagliano nella sua mente, Perry coinvolge Nick nelle sue indagini private e man mano che passano i giorni, una tenera amicizia nasce tra i due. Ma i misteri si susseguono e ci vorra' tanta determinazione e scaltrezza per venirne a capo.

"Le storie a lieto fine esistevano solo nei film. Nella vita vera le cose non si concludevano mai in modo cosi' perfetto. Tutto aveva un prezzo, e il prezzo di quell'istante era che sarebbe stata piu' dura per entrambi quando Nick sarebbe andato via, eppure sembrava valerne la pena"

Quando il gioco si fa duro, i duri iniziano a giocare e anche Perry, all'apparenza fragile, tira fuori la forza e il coraggio.
Siamo alla resa dei conti e finalmente esce allo scoperto il colpevole degli omicidi e l'indagine si conclude. Resta aperta invece l'indagine sentimentale. Nick ha un biglietto di sola andata per la California. Trovera' una ragione per restare?
Non vi resta che leggere il libro per scoprirlo!

Il mio giudizio:

E' la prima volta che leggo un romanzo di questo genere e devo dire che l'ho trovato interessante. A meta' tra un giallo e un romanzo rosa, e' particolare la co-presenza di una indagine poliziesca e la nascita di una storia d'amore. Lo stile e' indubbiamente scorrevole e crea curiosita' nel lettore. I personaggi, principali e non, sono ampiamente caratterizzati. La trama e' carina e originale. Copertina ben curata e sicuramente accantivante.
Una lettura da concedersi durante queste vacanze natalizie.

Se volete indagare su questo mistero e perdervi in un'antica leggenda, cliccate il link
��������������������������

http://www.triskelledizioni.it/prodotto/il-fantasma-dai-calzini-gialli-josh-lanyon/

sabato 20 dicembre 2014

Segnalazione ebook "Canzoni, mirtilli e principi azzurri" di Sabina Di Gangi

Vi segnalo un carinissimo ebook che fa parte della collana Youfeel di Rizzoli.
Si tratta di "Canzoni, mirtilli e principi azzurri" di Sabina Di Gangi.
Scopriamo di cosa si tratta.

LA COPERTINA:


LA TRAMA:

Al matrimonio dell’amica Sabine, Anne Ryan canta e incanta tutti, ma soprattutto lui: il principe David Grandyn, conosciuto dai tabloid come dongiovanni impenitente e corteggiato dalle donne più per il suo conto in banca e la posizione in società che per l’indiscussa bellezza.
Anne, famosa cantante sempre in viaggio per lavoro, fugge dagli uomini: un matrimonio fallito e un ex marito violento l’hanno convinta che l’amore non esista. Ma l’amore, quello vero, sorprende all’improvviso, e ti fa fare cose che mai avresti pensato. È come mangiare i mirtilli, uno dopo l’altro: non ti accorgi di averli finiti e ne vorresti ancora.
Sullo sfondo di una Londra appena risvegliata da una tiepida primavera, Anne e David si ‘scontreranno’ per caso, facendo i conti con sentimenti e passioni che pensavano essere in perenne letargo. Perché non si decide di chi innamorarsi.

Genere:  rosa contemporaneo

Casa Editrice:  Rizzoli

Prezzo:  2,49 euro

Formato:  ebook

Link per l'acquisto:  Amazon

Recensione libro "Hydra-Il segreto degli abissi" di Barbara Riboni

Buongiorno lettori,
vi parlo oggi di una storia meravigliosa che ho ricevuto qualche giorno fa dall'autrice Barbara Riboni.
Si tratta del suo ultimo lavoro, "Hydra- il segreto degli abissi" e non vedo l'ora di parlarvene!


LA COPERTINA:



LA TRAMA:

Victoria Valsecchi è una ragazza milanese abituata al lusso estremo e alla vita sregolata.Orfana di madre, ignorata dal ricchissimo padre, ha sviluppato un carattere chiuso e indisponente, costruendosi una rigida corazza contro il resto del mondo.Ubriaca alla guida della sua auto, una notte ha un incidente in cui rischia la vita e una denuncia penale e così il padre, esposto politicamente all'estero, la obbliga a una vacanza forzata in un resort alle Maldive, minacciando di bloccarle i conti in caso di rifiuto. Non sarà facile per la ragazza, abituata alla vita frenetica di Milano, adeguarsi al silenzioso splendore dell'Oceano Indiano ma Victoria, contro la sua volontà, si scoprirà ben presto attratta dalle meraviglie naturali di quel paradiso terrestre e da uno strano uomo che scorge tra le onde. Al largo di quelle acque azzurre e trasparenti andrà incontro ad un destino inimmaginabile e pericoloso, conoscerà un popolo straordinario e avrà il compito di proteggerlo da una misteriosa minaccia, con l'aiuto degli otto Custodi di Hydra. Ricattata da una creatura divina e contesa da due uomini caparbi riuscirà a trovare l'amore dove non l'avrebbe mai cercato, ma dovrà spingersi nel segreto degli abissi più profondi per scoprirlo.


LA RECENSIONE:

"Quell'isola sperduta rappresentava comunque una prigione. Esclusiva, affascinante e inaspettata, ma comunque una prigione"

Victoria ha una laurea ad honorem nel mettersi nei guai. Non avendo mai avuto una figura di riferimento e l'affetto di una famiglia, la ragazza si caccia continuamente nei guai supportata da carte di credito illimitate gentilmente offerte da suo padre.
A seguito dell'ennesima bravata, Victoria viene "condannata" ad un esilio forzato da Milano e viene spedita alle Maldive per un mese. Per noi questo sarebbe stato un premio, ma per la nostra protagonista si tratta di un ricatto vero e proprio da parte del padre che non si è mai curato di lei.

"Domani tornerò nel mio mondo e tutto questo non farà più parte della mia vita. Non so nemmeno quando riusciremo a rivederci, ma se quello che sento per te lo senti anche tu, non farmi partire senza il ricordo del tuo corpo dentro di me. Fai l'amore con me, solo una volta. Almeno una volta"

Quella che doveva essere una semplice vacanza in un moderno paradiso terrestre, si trasforma ben presto nell'avventura più sensazionale che una persona possa vivere.
Victoria verrà infatti portata in un meraviglioso mondo sommerso, popolato da creature angeliche che vivono in armonia con tutta la natura.
Un pericolo minaccia Hydra e il suo popolo e Victoria sarà la chiave per la salvezza.

"Non voglio il ricordo di una volta.
Non voglio l'emozione di averti per un momento, io voglio molto di più.
Io ti canto dentro di me Victoria"

E' il momento della verità, Victoria è l'unica che può salvare Hydra dalla minaccia che incombe su di lei, ma per farlo dovrà tornare nel mondo di sopra e lasciare Noah.
Riuscirà a trovare la forza di rinunciare alla sua vita e tornare da lui?
Per scoprirlo non vi resta che leggere questo magnifico romanzo!

IL MIO GIUDIZIO:

La prima cosa che mi ha colpito di questo romanzo è stata la copertina: i colori sgargianti, la tranquillità di un mare limpido e una spiaggia paradisiaca.. per me che vivo nella fredda Torino, è un sogno!
Durante la lettura sono stata placidamente trasportata in questo mondo fantastico creato dall'autrice e me ne sono innamorata. Tutto ad Hydra è in armonia, non c'è nulla lasciato al caso. La protagonista rappresenta tutti noi.. con i suoi dubbi, le sue paure e perplessità.
La scrittura dell'autrice è molto scorrevole e ci sono moltissime descrizioni che trasportano il lettore in un altro mondo. I personaggi sono molto ben caratterizzati e la trama è originale.
Ho amato questa lettura, è riuscita a portare il sole nelle mie giornate.
Ve lo consiglio e lo promuovo a pieni voti!!

Se volete visitare il mondo di Hydra, immergetevi tra le pagine del romanzo acquistandolo QUI


mercoledì 17 dicembre 2014

Recensione libro "Il segreto dell'Ordine" di Monique Scisci

Buon pomeriggio cari lettori,
vi parlo oggi del secondo capitolo de "L'ampolla Scarlatta Saga" di Monique Scisci.
Si tratta de "Il segreto dell'Ordine" e non vedo l'ora di raccontarvelo.

LA COPERTINA:



LA TRAMA:

Aurora non è un comune vampiro, appartiene alla stirpe degli originari: più forti, più letali e meno inclini all’astinenza dal sangue umano. Per questo sono soggetti alla persecuzione dell’Ordine dei Vampiri, rischiano di compromettere l’equilibrio con la razza umana. Così, dopo essersi nascosta con Evan sull’isola di Avalon, Aurora schiacciata dall’impossibilità di vivere il loro amore, decide di scappare e rifugiarsi nel mirovanje, il letargo in cui i vampiri s’immergono per oltrepassare le epoche, ma qualcuno rovinerà i suoi piani. Un nuovo personaggio entrerà nella sua vita, il suo nome è Azad, vampiro originario dal passato sofferto che possiede la soluzione al suo dilemma e le rivela inquietanti verità su Evan.
Nel frattempo Evan, raggiunge Fernand, il padre di Aurora, che dopo la sua trasformazione ha portato Maya e Federico al sicuro. Mentre stanno pianificando una strategia per trovare la vampira, accade qualcosa e Evan è costretto a chiedere l’intervento dell’Ordine. I Jansen sono tornati, e vogliono vendicare la morte del figlio.
Aurora sarà costretta a tornare a Morgex per proteggere la sua famiglia e affrontare la verità su colui che credeva di amare.

LA RECENSIONE:
"Forse era la bolla di mistero in cui era immerso a sollecitare la mia curiosità, oppure era proprio il suo modo di fare ad intrigarmi. In ogni caso, mi sentivo attratta da lui e più stavamo insieme, al riparo dal mondo, più diventava difficile fare finta di nulla"
In questo secondo capitolo della saga, Aurora affronta una nuova vita e tutte le conseguenze derivate dalla sua nuova natura. Il suo essere speciale è ormai noto non solo ad Evan, ma anche nelle alte sfere del regno del male che farà di tutto per trovarla. Il suo particolare rapporto con Evan, sembra essere ad un punto di svolta, ma vi sono ancora troppi segreti che minacciano di distruggerlo irrimediabilmente.

"Tra le sue braccia mi sentivo protetta, al sicuro, accanto a lui avevo di nuovo un senso e tutto il resto perse consistenza.
'Mio dio, Rory' disse a un tratto 'ho temuto il peggio. Sono morto mille volte'.
Quelle parole mi si conficcarono come spilli nel petto. Lo strinsi a me con più forza, come se bastasse a lenire il dolore"
La narrazione è divisa in varie parti, il lettore è pienamente consapevole dello stato d'animo di entrambi i personaggi che, ad un certo punto, prendono strade diverse. Anche se li separano migliaia di chilometri e oceani, la loro connessione mentale, o l'amore se preferite, non si spezza. Le sofferenze sono appena iniziate, ci saranno scelte difficili da prendere, inganni e sotterfugi da mettere in atto. Sono consapevoli che i sentimenti dovranno aspettare.

"Non puoi prescindere dai tuoi sentimenti. Ovunque io sia, noi ci apparteniamo. Puoi mettere in mezzo un oceano se credi, puoi frapporre secoli di lontananza, lasciare che il tempo trasformi il mondo, il risultato non cambia: mi ami esattamente come io amo te"
Nonostante gli errori ed i rimorsi di coscienza, si fa avanti la consapevolezza che nessuno dei due può vivere senza l'altro. La storia prende un epilogo triste se vogliamo, ma non è finita. Ci aspetta il terzo e ultimo capitolo della saga, attualmente in fase di stesura, per sapere cosa ne sarà di Rory, Evan, l'Ordine dei vampiri e il resto della banda.
Mentre aspettiamo il finale, potete tranquillamente dedicarvi alla lettura dei primi due capitoli della saga, non ve ne pentirete!

IL MIO GIUDIZIO:
La questione è semplice, Monique mi piace! Mi piace il suo stile, le descrizioni, la caratterizzazione che fa dei suoi personaggi. Mi piace la delicatezza che ha nel descrivere sentimenti e rapporti umani mentre parla di creature infernali e possibili scenari apocalittici. 
Ho apprezzato molto anche questo secondo romanzo, la storia cresce con lei e con la sua bravura. Sono impaziente di leggere il capitolo finale di una che entra di diritto, tra le saghe fantasy che preferisco!
Stra-consigliata!!!!

Se volete acquistare i primi due capitoli de "L'ampolla Scarlatta Saga", potete trovarli qui:



Nuove uscite per Dunwich Edizioni

Buongiorno miei cari lettori,
oggi vi segnalo due nuove uscite per la Casa Editrice Dunwich Edizioni.
Buona lettura!


FERAS INFERNALIS (INFERNAL BEAST-VOLUME II) DI Uberto Ceretoli

Il progetto: Infernal Beast è una serie di novelle autoconclusive e scritte da
diversi autori che però si svolgono nella stessa ambientazione.
Non è necessario leggere le opere in ordine di uscita anche se
ovviamente aiuta a comprendere meglio il mondo creato dagli
autori coinvolti.


La trama: Ti chiami Adamo. Odiavi gli ibridi. Ora sei uno di loro. La tua
fidanzata ti ha denunciato. La tua famiglia ti ha venduto. Ti
portano all'Inferno, l'Accademia dove gli ibridi si affrontano
per diventare Cacciatori o schiavi. Puoi contare sulla tua
mutazione ma hai una possibilità per risorgere. Una soltanto.

Genere: Fantasy
Formato: ebook
Link per l'acquisto: Amazon
Prezzo: 1,99 euro

Estratto in anteprima: 
Chimera gridò con le tre teste e, dalla parte opposta
dell’arena, Birgus prese a cozzare contro le porte chiuse
dell’enorme cella, bramando lo scontro.
Quando i portoni cigolarono sui cardini, il bestione
decapode irruppe nell’arena accolto da un misto di fischi e
grida di incitazione. L’enorme granchio mandò un pigolio
acuto e fastidioso che strappò gli applausi di una porzione della
Curva Maxima. Il decapode mosse le gambe sottili e si spostò
di lato; con le sproporzionate chele tracciò dei segni sul
brecciolino, indicando il punto dove l’avversario sarebbe
caduto.
«Birgus sei solo un ragno troppo cresciuto. Vai a
nasconderti!» gridò Lavinia.
«Granchio, non ragno», precisò Adamo ridendo. «E poi la sua
mutazione non riguarda le dimensioni ma soprattutto l’intelligenza.
Così dicono.»



LA REGOLA DEL SANTO E DEL PECCATORE (VOLUME III) DI Mirko Giacchetti

La trama: Mentre Takeshi vola verso New York, John è braccato dalla
polizia ma un uomo misterioso gli offre un aiuto inaspettato.
Intanto il Diavolo si accorge che Xanadros ha commesso
qualche piccola imprecisione nello svolgere il compito
affidatogli.
Messo alle strette, padre Andrea è costretto a leggere il libro.
Dal passato emergono frammenti della vita dei due
protagonisti

Genere: horror
Formato: ebook
Link per l'acquisto: Amazon
Prezzo: 0,99 euro





Estratto in anteprima:

«Xanadros, eccoti qui.» Il Diavolo lo accoglie mostrando il
paradenti al posto del sorriso. «Cosa ne dici se», prosegue
sistemando il caschetto imbottito, «scambiamo due colpi?»
Nonostante il tono amichevole è un ordine preciso.
«No, grazie, non vorrei fare tardi.»
Prima il dovere del lavoro e poi il piacere di prenderle, così si
riassume la linea della difesa.
«Dai Cinderella Man, salta su.»
Da quando è diventato un Cenerentolo, la strategia per evitare
la condanna è fallita. Deve obbedire.
«Niente pugni sotto la cinta e sulle corna.» Il Diavolo elenca le
poche regole e riprende a malmenare l’aria, ansimando.
«Iniziamo così, senza aspettare l’arbitro?» A stento riesce a
trattenere in bocca il paradenti.

«Siamo due gentiluomini, non serve.»

martedì 16 dicembre 2014

Vincitore giveaway di Natale!

Buongiorno cuori librosi!
Il giveaway natalizio è ufficialmente concluso ed è tempo di scoprire il fortunato vincitore che si porterà a casa un bellissimo bracciale con il minilibro a scelta.



Ringrazio tutti i 45 partecipanti al giveaway e la pagina CreAtive Passion per questa collaborazione!

Il numero estratto tramite il sito Random.org è:

38 







Che corrisponde al nome di:

Olga Rettore 







Complimenti alla vincitrice!
Ricordo a tutti che presto ci saranno nuovi giveaway perciò continuate a seguirmi =)

lunedì 15 dicembre 2014

Recensione libro "L'ampolla scarlatta" di Monique Scisci

Buongiorno cuori librosi miei,
oggi vi parlo della mia ultima lettura, un bellissimo fantasy.
Si tratta del primo libro de "L'ampolla scarlatta saga"scritto da una delle mie autrici preferite, Monique Scisci!
Non vi dico altro e vi auguro buona lettura!

LA COPERTINA:



LA TRAMA:

Aurora ha tutto ciò che desidera, è di animo puro e semplice, la vita le sorride. L'amore è alle porte, ha una famiglia serena e sicura alle spalle. Tutto crolla sotto i suoi piedi, eventi tragici la surclassano e lei soccombe, impossibilitata a reagire, il destino spietato l'attende. Ma il tormento non ha fine, perché il cambiamento radicale a cui non può sottrarsi, non è ancora avvenuto. Chi la sta osservando e perché? Cos'è l'Ordine, di cui ha sentito bisbigliare alle sue spalle? Sta succedendo qualcosa al suo corpo, o sono effetti collaterali delle gocce vermiglio dell'Ampolla Scarlatta che il medico le ha prescritto? Un lupo bianco, creature della notte e segreti di famiglia mai svelati. Ce la farà ad affrontare l'arduo percorso che l'aspetta?

LA RECENSIONE:

"Ci sono ostacoli che non avrei mai pensato di dover superare, cose che non capisco, e alcune che non avrei mai voluto sapere. L'unica cosa che so è che diventerò un vampiro"

Immaginate che da un momento all'altro, tutto ciò in cui avete creduto per una vita si riveli una menzogna. Immaginate di non essere più una semplice ragazza in procinto di sposarsi, ma una futura vampira e, per di più, della specie più pericolosa.. cosa ne sarebbe di voi a questo punto?
Aurora, Rory per gli amici, si ritrova da un giorno all'altro, a lottare per la sua sopravvivenza in un mondo nuovo popolato da creature che di solito vivono nei telefilm.
Inizia una fuga avvincente per la salvezza e la scoperta della sua nuova natura.

"Evan era da sempre l'unico che vegliava sulla mia incolumità, il solo che avrebbe fatto di tutto per salvarmi come aveva più volte dimostrato, i miei sentimenti per lui andavano oltre la riconoscenza"

Un grande lupo bianco, che da sempre popola i sogni di Aurora, si rivelerà l'unica persona in grado di difenderla dall'Ordine e da se stessa. Mentre, dalla lettura, i sentimenti di Rory appaiono chiari, quelli di Evan sono in un limbo.
Nella sua vita Evan non ha fatto altro che eliminare i vampiri come Rory, riuscirà ora a convincersi fino in fondo che con lei sarà diverso?

"Ricorda sempre chi sei, non lasciare mai che siano gli altri a farlo. La loro visione non sarà reale e incondizionata ma solo tu, tramite ciò che farai, potrai definire la tua essenza.
Quello che sei non è una gabbia o una costrizione e non significa nulla; è solo l'inizio, il punto in cui nasce la tua volontà! Nessuno è schiavo del proprio Io se non vuole che sia così!"

La trasformazione è ormai in atto, nulla può cambiare il destino di Aurora che sarà presto un vampiro Originale capace di distruggere gli umani e gli altri vampiri in egual misura.
La sua sete di sangue, una volta trasformata, non sentirà ragioni. 
Tutto dipende da lei, dalla sua volontà di conservare un po' di umanità. 
Evan crede che ce la farà, ma lei ne è altrettanto sicura? 
Per scoprirlo non dovete fare altro che perdervi tra la pagine di questo romanzo.

IL MIO GIUDIZIO:

Da molto tempo avevo i libri di questa saga nella wish list, pochi giorni fa Monique, nei panni di Babbo Natale, li ha fatti arrivare nel mio Kindle ed ho iniziato immediatamente il primo.
Ho "addentato" questo libro perdendomi tra le pagine e tra i miti e le leggende. L'intensità dei sentimenti di Aurora esce fuori dalla storia e diventa parte di te.. la paura, l'incertezza, la rabbia, la sete di sangue.. il lettore vive passo passo ogni momento della sua trasformazione.
Lo stile di Monique, in questa sua prima opera, è fluido e scorrevole. Ogni parte della storia è curata nel dettaglio, ogni luogo è descritto con precisione e minuziosità. I personaggi sono ben sviluppati e costruiti. La copertina è magnifica e molto accattivante.
Sul finale ancora non mi pronuncio, ma corro a leggere il secondo capitolo e presto vi saprò dire di più.
Per ora, dico soltanto che apprezzo questa autrice ogni "libro" di più!

Per acquistare il romanzo, clicca QUI                                                                                                

giovedì 11 dicembre 2014

Recensione in anteprima "Ogni giorno come fossi bambina" di Michela Tilli

Buonasera cari lettori,
stasera vi parlo di un libro che ho letto in anteprima per voi edito da Garzanti.
Si tratta del romanzo "Ogni giorno come fossi bambina" di Michela Tilli.

LA COPERTINA:


LA TRAMA:

I lunghi capelli di Argentina, un tempo corvini, ormai sono percorsi da fili argentei, ma i suoi occhi non hanno smesso di brillare. Perché Argentina, a ottant'anni, si sveglia ancora come fosse bambina. Ogni mattina attende con ansia quella sorpresa che le cambierà la giornata. Quella sorpresa che nasconde un segreto da non rivelare a nessuno. A scoprirlo è Arianna, che a sedici anni si sente goffa e insicura. È felice solo quando è circondata dai libri. Le loro pagine la portano lontana dai suoi genitori e dai compagni di scuola che non la capiscono. Essere costretta a fare compagnia ad Argentina è l'ultima cosa che avrebbe voluto. Ma quando Arianna fa luce sul mistero di quelle lettere che riescono a portare un sorriso sul viso della donna, tutto cambia. Qualcosa di forte inizia a unirle. Perché quelle righe custodiscono una storia e un ricordo d'amore. La storia di Argentina, ancora ragazza, e di Rocco che con un solo sguardo è stato capace di leggerle l'anima. La storia di un sentimento cresciuto sulle note di una poesia tra i viottoli e gli scorci di un piccolo paese. Un paese in cui Argentina non è più tornata. Ma Arianna è lì per darle il coraggio di affrontare un viaggio che la donna desidera fare da molto tempo. Un viaggio in cui scoprono che il cuore non smette mai di sognare, anche quando è solcato da rughe profonde. Un viaggio in cui scoprono che niente è impossibile, se lo si vuole davvero. Michela Tilli ha scritto un romanzo indimenticabile, con una penna unica, intensa, incisiva. Ogni giorno come fossi bambina è un fenomeno editoriale che ha conquistato la critica, i librai e gli editori internazionali. La storia di due donne che appartengono a generazioni diverse e di un legame che supera tutte le barriere. Perché ci sono dei linguaggi che non hanno età né tempo,
come quello dell'amore, dell'amicizia e dei ricordi. Perché in fondo non è mai troppo tardi per inseguire i propri desideri.

LA RECENSIONE:

"E' lì, diceva Argentina, nel mezzo, tra gli occhi e ciò che guardano, tra le orecchie e ciò che odono, tra le mani e ciò che toccano, che si annida la bellezza."

Questa è la storia di una amicizia davvero speciale, è la storia di due donne che trovano la forza per cambiare grazie al coraggio e ai consigli l'una dell'altra. E' la storia di un'adolescente che troverà in un vecchina la sua più grande fonte di ispirazione, in un'avventura che porterà nel cuore per sempre.

"Guarda che sono qui, ci sono, basta che non ti fermi all'apparenza, basta che guardi più in profondità, perché io non sono questa cosa che vedi, o almeno non sono solo quello, ho pensieri che a volte mi sembrano bellissimi e volano leggeri"

Arianna, da sempre in lotta con un problema di peso che le comporta una scarsissima autostima, si sente libera solo attraverso le parole, solo nel buio della sua camera dietro lo schermo di un pc. Nel suo blog e nella rete dei suoi amici virtuali, si trova tutta la sua vita dove nessuno può giudicarla per il suo aspetto. Argentina è invece una vecchina partita alla volta del Nord seguendo un marito che, forse, non ha mai amato nel profondo. Il suo cuore sembra infatti appartenere ad un'altra persona che, dopo anni, è tornata nella sua vita grazie a delle lettere.
Nessuna delle due ha il coraggio di dare una svolta alla propria vita, ma quando le loro strade si incrociano, tutto cambia.

"Quello era il suo posto, ora. La sua panchina. Il suo paese. Non era stata una decisione difficile da prendere, semplicemente non c'erano altre possibilità"

Una storia ricca di colpi di scena, un viaggio emozionante e la forza per dire che non è mai troppo tardi per cercare la felicità.

IL MIO GIUDIZIO:

Ho letto questo romanzo piena di curiosità, ho visto crescere pagina dopo pagina l'amicizia e l'affetto tra Arianna e Argentina. Una strana coppia, di certo fuori dagli schemi. Mi è piaciuto il messaggio finale e il coraggio dimostrato per dare una svolta alla propria vita indipendentemente dall'età.
Lo stile lineare e scorrevole mi ha guidato nella lettura di queste 237 pagine, l'intervista all'autrice, a fine libro, mi ha aiutato a capirlo meglio.
I personaggi principali sono sviscerati fino in fondo attraverso minuziose descrizioni sia nell'aspetto che nel carattere.
La copertina emblematica e significativa, rappresenta e riassume il romanzo.
Una storia che merita di esser letta, tante curiosità tutte da scoprire.
Da Gennaio nelle migliori librerie e negli store online!

Ringrazio Garzanti per questa anteprima!

martedì 9 dicembre 2014

Recensione libro "Antico Veleno" di Francesca Cecchi

Buon pomeriggio lettori,
in questi giorni sono una macchina da guerra con le recensioni ed oggi vi parlo di un ebook inviatomi dalla Triskell Edizioni.
Si tratta di "Antico Veleno" di Francesca Cecchi.
Buona lettura!

LA COPERTINA:


LA TRAMA:

Per garantire la pace tra il suo regno e Camarleon, Re Crevan di Vahalon è costretto a prendere una nuova moglie. La sposa, Faeryn, è molto più giovane di lui e non sembra disposta a ricambiare le attenzioni del futuro sposo. Il re, però, non si arrende e fa di tutto per conquistare la bella e algida principessa. Quello che non sa è che dietro l’atteggiamento distaccato e ostile della ragazza si cela un oscuro segreto che rischia di mettere in pericolo il suo regno.

LA RECENSIONE:

"Maeve guardò il padre e la sua tristezza. Era ammirevole che cercasse di ottenere l'affetto di quella ragazza; un altro re, al suo posto, si sarebbe limitato a costringerla, rovinandole la vita"

Questo romanzo è ricco di personaggi nobili ed importanti. Il protagonista indiscusso è il fiero re Crevan chiamato a compiere le ultime volontà del suo fedele amico e re di un vicino regno.
Ormai vedovo da molti anni, si ritrova ad affrontare un nuovo matrimonio, per di più con una fanciulla molto più giovane di lui. Il cuore della ragazza sembra avvolto da uno spesso strato di ghiaccio che il re tenta in tutti i modi di sciogliere perché, per la prima volta, ha voglia di amare ed essere ricambiato.

"Il cuore di Crevan per poco non gli scoppiò nel petto. Con un movimento delicato la prese tra le braccia e la strinse contro di sé, sentendo rinascere nel cuore quell'amore che credeva sopito"

I classici "intrighi di palazzo" accompagnano tutta la storia che non sembra destinata ad avere un lieto fine, ma grazie alla determinazione e anche all'aiuto di personaggi secondari, i due protagonisti riusciranno ad innamorarsi e perdonarsi gli errori del passato regalando ai lettori un dolcissimo finale.

IL MIO GIUDIZIO:

E' stata davvero una piacevole lettura. Una storia semplice ma originale ambientata in un passato medioevale che ricorda molto i racconti del ciclo bretone.
La storia dei due personaggi si sviluppa delicata come una carezza, pagina dopo pagina, lasciando col fiato sospeso in più di una occasione. Ci troviamo di fronte a dei personaggi ben costruiti e caratterazzati: re Crevan riempie con la sua sicurezza tutta la scena e la dolce giovane sposa Faeryn con il suo amore riesce a far uscire il meglio di lui. I personaggi secondari, antagonisti compresi, servono a dare il giusto valore ad ogni parte del romanzo rendendo la lettura sempre diversa e mai noiosa.
Lo stile dell'autrice è molto curato e lineare. La copertina è molto bella e accattivante e costituisce il giusto contorno al romanzo.
Vi consiglio questo ebook se avete voglia di una storia d'amore un po' fuori dagli schemi.

Se vuoi acquistare il romanzo, clicca QUI


lunedì 8 dicembre 2014

Recensione libro "Parlami di te" di Monique Scisci

Ho un serio problema con questa autrice, i suoi libri si impadroniscono della mia mente e finché non ho terminato la lettura (parliamo di mezza giornata al massimo) non mi lasciano andare.
La colpevole è Monique Scisci, autrice fantasy (con questo ultimo lavoro anche romance) di cui vi ho parlato spesso nel blog.
La recensione di oggi riguarda il suo ultimo lavoro della collana Youfeel, "Parlami di te" edito da Rizzoli.
Buona lettura!


LA COPERTINA:


LA TRAMA:

Ci si può innamorare di qualcuno senza averlo mai visto? 
Accusata di plagio, l’autrice di bestseller Sofia Leone cade in una profonda crisi personale e professionale e decide di allontanarsi per un po’ dalle scene. Una sera, però, scopre un concorso letterario in rete e rimane particolarmente colpita dal racconto Parlami di te di un certo Christophe Martin. Un po’ per gioco, un po’ per colmare un vuoto che entrambi sentono, i due iniziano una relazione a distanza “virtuale e letteraria”, che notte dopo notte si trasforma in qualcosa di molto più reale e passionale. Christophe è perfetto, Sofia sente che lui la capisce in tutto, ma come reagirebbe se sapesse che dietro al nome di fantasia che si è data, Becca, si nasconde una delle più famose scrittrici del momento? Un romanzo che ci dimostra ancora una volta che in amore l’unica regola valida è che non esistono regole. Tutto è possibile, basta solo crederci.

LA RECENSIONE:

"Lasciare agli altri il potere di decidere per noi è un errore. Se ami ciò che fai, niente può impedirti di continuare a farlo"

Sofia è un'autrice di successo fino a quando il mondo della critica editoriale non getta un'ombra di plagio sul suo ultimo lavoro, condannandola all'esilio forzato dal panorama letterario.
Scottata e ferita dalla delusione, si rifugia in casa e per molto tempo si limita a "sopravvivere".
Per uno strano caso del destino, un certo Christophe entra nella sua vita ridestandola dal torpore in cui si crogiolava.

"Chiunque tu sia o qualunque cosa faccia, sei qui con me e per me, come due pianeti che si allineano, una specie di congiunzione astrale"

Un po' per dovere, ma soprattutto per piacere, Sofia ricomincia a scrivere spinta dall'ispirazione continua che il fascinoso Chris esercita su di lei. La dinamica del loro rapporto è tutt'altro che definita anche se ,durante la lettura, appare chiaro il crescendo di sensazioni e sentimenti che crescono man mano che il rapporto tra  due si fa più assiduo. Mille domande assillano la nostra scrittrice, una differenza di età non indifferente, una scadenza da rispettare e un amore che nasce già con molti ostacoli da superare.

"Se ti dicessi che sono qui per te, che voglio stare qui perché ho bisogno di stare con te e che non me ne andrò finché non mi avrai detto che è quello che vuoi anche tu, potresti considerarlo un lieto fine?"

Anche se il momento della verità viene rimandato fino alla fine, ormai si gioca a carte scoperte.
Identità, sentimenti, progetti.. tutto è messo sul piatto della bilancia. E proprio quando ormai sembra tutto perso ed irrecuperabile, l'amore sistema ogni cosa.

IL MIO GIUDIZIO:

Mi sembra chiaro e palese che sono innamorata di questo libro, della copertina, della narrazione, dello stile così fluido e scorrevole di Monique, dei personaggi così reali da non sembrare semplici protagonisti di un libro..  Credo che sia l'ennesimo "strike" di questa autrice, nata dal mondo fantasy, ma ottima dispensatrice di sogni romantici.
 Vi consiglio questa storia perché fa sempre piacere leggere l'amore e vedere come sia l'unica forza in grado di cambiare davvero la vita.

Per acquistare questo romanzo, cliccate QUI