giovedì 10 novembre 2016

Recensione "La lettrice" di Traci Chee

Buonasera cuori librosi,
inauguriamo la nuova grafica con una bella recensione.
Il protagonista sarà è un libro interessante che ho divorato e apprezzato moltissimo.
Si tratta de "La lettrice" di Traci Chee, edito dalla Newton Compton.
Buona lettura!


LA COPERTINA:




LA RECENSIONE:

"Se qualsiasi cosa poteva essere un libro, le cose da imparare erano infinite. Bastava sapere dove cercare. Le pietre di un fiume, lisce e sparpagliate sul fondale coperto dal muschio. I solchi sulla sabbia. Le linee incise su un tronco caduto, coperte da ramoscelli e foglie secche: Questo è un libro."


Sefia è una guerriera forgiata da una vita difficile piena di dolore e sacrifici. Ha perso entrambi i genitori e, ora, anche la cara zia è stata fatta prigioniera da un nemico invisibile ma potente e pericoloso. Un libro, un oggetto di cui nessuno ha più memoria, è il motivo di tanto accanimento e della caccia spietata. Ora toccherà a Sefia tenerlo al sicuro.

"E lei leggeva. La sua voce li avvolgeva con tutte quelle storie, finché il mondo all'interno del libro non entrava anche dentro di loro. Riuscivano a respirarlo, a sentire lo scricchiolio che non proveniva più dalla loro nave, bensì da quella con lo scafo verde, che varcava i confini occidentali del mondo."

Spinta dalla curiosità, Sefia inizia a studiare il libro ricco di pagine e pagine piene di simboli che si ripetono in combinazioni sempre diverse. Sono parole, parole che raccontano una storia. Con grande difficoltà, Sefia impara a leggere e dare un senso ad intere frasi. Il libro è l'unica cosa che le resta dei genitori e l'unica che può condurla di nuovo dalla zia, Nin. Insieme ad un ragazzo dal passato avvolto nel mistero, inizia un viaggio alla ricerca della verità.

"Nell'immobilità improvvisa poté sentire il suo respiro, il suo cuore, e capì senza parole o segni con le mani che avrebbe combattuto - lo avrebbe fatto per lei, a costo di trasformarsi in ciò che più temeva - e lei non poteva più fare o dire nulla per cambiare la situazione."

Un regno magico, pirati, un mondo misterioso tutto da esplorare e un libro prezioso in cui si celano le risposte a tutti gli interrogativi che affollano la mente di Sefia, la lettrice.
Questo è quello che troverete in un romanzo che vi farà sognare.


IL MIO GIUDIZIO:

Come vi accennavo all'inizio del post, ho apprezzato moltissimo questa storia.
La narrazione ha un ritmo incalzante e si alterna su diversi piani temporali seguendo due vicende distinte. Originale l'ambientazione e l'idea su cui è stata costruita la storia. E' difficile pensare ad un mondo in cui i libri non esistono e le persone sono incapaci di leggere. Sefia è un ottimo personaggio, è una perfetta eroina fantasy padrona del suo destino, coraggiosa e leale con le persone che ama. La figura di Arciere è quasi totalmente avvolta nell'ombra fino alla fine, ma i suoi gesti rendono molto bene le intenzioni. L'autrice ha uno stile che conquista e fa sognare terre lontane. Una prosa elegante e curatissima rende la lettura piacevole e molto scorrevole.
La cosa che rende questo libro davvero perfetto, è l'attenzione per i dettagli.
Devo fare i complimenti alla casa editrice per aver pubblicato un libro ricco di immagini ed elementi misteriosi che costituiscono una piacevole distrazione durante la lettura, sfogliare per credere!
Dovete assolutamente dargli una possibilità, non ve ne pentirete!




2 commenti:

  1. Sarà la mia prossima lettura che bello <3

    RispondiElimina
  2. addirittura eccellente? ah, beh, allora merita! fortunatamente già ce l'ho! ;)

    RispondiElimina