martedì 30 giugno 2015

Recensione "La magia delle cose perse e ritrovate" di Brooke Davis

Buon pomeriggio lettori,
sono pronta a parlarvi di uno degli ultimi romanzi della Garzanti, "La magia delle cose perse e ritrovate", di Brooke Davis.
Una storia davvero carina, vediamo perché.


LA COPERTINA:



LA TRAMA:

A volte un paio di stivali rossi può aiutare ad affrontare il mondo e le proprie paure. Così è per Millie, che quando li indossa si sente forte e sicura. Ha sette anni ed è curiosa di tutto. Ha tanta voglia di fare domande, di conoscere, di scoprire. Per questo quando un giorno al centro commerciale sua madre sembra sparita, non si perde d’animo, ma cerca qualcuno che possa darle una mano a trovarla. È proprio allora che si imbatte in Karl che se ne sta seduto con lo sguardo perso nei suoi pensieri. Karl è un anziano un po’ speciale che mentre parla, digita nell’aria le parole. Solo in questo modo riesce a sentire ancora vicina sua moglie a cui un tempo scriveva parole d’amore sulla schiena. Millie si fida subito di lui e la corazza di diffidenza che Karl si è costruito intorno si scioglie grazie agli occhi sperduti e sinceri della bambina. Gli stessi occhi davanti ai quali Agatha sente nascere dentro una tenerezza ormai dimenticata. A ottant’anni non esce più di casa, dopo la morte del marito, e passa le sue giornate alla finestra a spiare i vicini. Ma appena scorge sulla strada Millie e Karl c’è qualcosa che la spinge a parlare con quei due sconosciuti, a uscire per la prima volta dalla sua solitudine. Perché Millie ha il dono unico di raggiungere il cuore delle persone. Perché il suo sorriso ingenuo e solare è capace di portare la felicità. Lì dove non ci si aspettava più di trovarla. Karl e Agatha si sentono vicini a lei come a nessun altro prima e decidono di ritrovare sua madre. E da quel momento per loro ogni cosa cambia. Scoprono che non è mai troppo tardi per vivere appieno la vita, per lasciarsi trascinare da un desiderio, per permettere all’amore di meravigliare ancora. E Millie è pronta ad imparare che non tutto ha una risposta e che questa è la magia del futuro. La magia di sapere che lungo la strada si perdono delle cose, ma che c’è sempre il modo per ritrovarle.


LA RECENSIONE:

"Da bambina cosa volevi fare da grande?

"Non importa!"

"Posso saperlo?"

"E va bene! Volevo essere alta! Volevo essere più felice! Volevo fare l'infermiera! Volevo avere il mio set personale di bicchieri da sherry! Tutto qui! Non è poi 'sto granché da desiderare! Ma non è capitato nulla di tutto questo! E' la vita a decidere cosa capita, non tu!"

Millie Bird è una solare e curiosissima bambina di sette anni. Nella sua breve vita, ha già dovuto affrontare un grande trauma e adesso, abbandonata anche dalla madre, non sa proprio come venirne fuori. Un vecchietto e una vedova arcigna, uniranno le forze e partiranno con lei alla volta di un emozionante viaggio alla ricerca di sua madre.

"E' triste che il suo papà sia morto, ma è felice che lui non abbia più male. Ama la sua mamma, ma la odia anche. Si può amare e odiare la stessa persona? Se l'ami di più di quanto la odi, poi lei ti perdona? Si farà trovare?"

Nel corso del viaggio, i nostri tre protagonisti vivono mille avventure e scoprono qualcosa in più di sé stessi. Scoprono che non è mai troppo tardi e che finché c'è vita c'è speranza. Karl e Agatha ritroveranno la voglia di vivere, Millie troverà degli amici fidati e consapevolezze di cui aveva bisogno per superare il dolore che troppe volte gli hanno arrecato gli adulti.
Una storia intensa e particolare, e una dolcissima protagonista che vi conquisterà!


IL MIO GIUDIZIO:

Questa lettura è stata un viaggio, un viaggio alla scoperta di diverse emozioni, non sempre felici.
La scelta dei personaggi è perfetta e particolare: la piccola Millie è meravigliosa, così forte e determinata nonostante la sua giovane età, Agatha e Karl ci insegnano a non perdere mai la speranza e che con lo spirito giusto, anche la vecchiaia può diventare un emozionante momento della vita.
La trama è molto originale e si evolve attraverso quattro momenti narrativi, che seguono una sorta di maturazione dei personaggi e della storia stessa.
Lo stile dell'autrice è abbastanza scorrevole e, anche se avrei preferito un finale diverso, posso confermare che è stata una buona lettura.
Consigliato!

domenica 28 giugno 2015

Recensione "La cisterna" di Nicola Lombardi

Buon pomeriggio lettori,
pronti per un'altra recensione? Stavolta parliamo di una storia horror/psicologica davvero bella!
Si tratta de "La cisterna" di Nicola Lombardi per Dunwich Edizioni.


LA COPERTINA:



LA TRAMA:

Nuovo Ordine Morale. Una feroce dittatura militare. Un nuovo sistema carcerario estremo in cui le Cisterne rappresentano il terribile strumento per una radicale epurazione della società. 
Giovanni Corte, giovane pieno di speranze, conquista l’ambito ruolo di Custode della Cisterna 9, nella quale dovrà trascorrere un anno. E comincia così per lui un cammino - inesorabile, claustrofobico, allucinante - lungo gli oscuri sentieri dell’anima umana, verso il cuore buio di tutti gli orrori che albergano fuori e dentro ciascuno di noi.


LA RECENSIONE:


"In nome del Nuovo Ordine Morale affido a te, Giovanni Corte, custode pro tempore, le chiavi della Cisterna del Campo 9 (..) affinché tu abbia cura di tutto ciò che essa contiene fino all'ultimo giorno del tuo mandato."

In un momento storico, non meglio specificato, un nuovo regime governa e amministra la società con pene severe per tutte quelle categorie di persone "scomode", da punire e mettere ai margini della vita stessa. In gigantesche cisterne, vengono stipati i corpi di centinaia di uomini che hanno "peccato" nei confronti del NOM, e che per questo, meritano la più crudele delle punizioni. Ogni anno un custode viene scelto come guardiano e boia della cisterna. Giovanni Corte è fiero di essere stato scelto, e non vede l'ora di dimostrare la sua fedeltà al regime.

"Ciò che contava era andare avanti, un passo dopo l'altro, un giorno dopo l'altro. Al calendario appeso all'ingresso mancavano già due fogli, e un terzo sarebbe stato eliminato di lì a quarantotto ore. Andava bene così."

Inutile dire che la vita, all'interno della cisterna, è abbastanza claustrofobica. I contatti con l'esterno sono ridotti al minimo e le giornate si susseguono sempre uguali alle altre. Ma ciò che più appare distruttivo, è l'aspetto psicologico del ruolo ricoperto dal custode. A distanza di qualche strato di cemento, degli uomini stanno morendo o sono già morti, è responsabile di ogni corpo presente in quella cisterna ed il peso della coscienza rischia di schiacciarlo.

"Aveva respirato ombre, si era nutrito di morte; si era dissetato con l'immaginazione di acido e sangue...per troppo tempo. Non se ne sarebbe mai liberato. La sua anima si era a tal punto impregnata d'orrori che sarebbe stato davvero sciocco credere di poterla purificare."

Il suo mandato sta per terminare, gli effetti dei tanti, troppi mesi nella cisterna, iniziano a farsi sentire. Un finale degno di una storia così intensa e particolare.


IL MIO GIUDIZIO:

Dopo aver terminato questo libro, mi sento alquanto scombussolata. E' una storia inquietante dalla prima all'ultima pagina, emotivamente molto intenso per il lettore che rimane incollato al libro. La trama è tra le più originali che abbia mai letto e viene raccontata attraverso uno stile ben curato e scorrevole. Il quadro psicologico tracciato intorno alla figura del custode, è molto interessante; riesce a creare una sorta di empatia con il lettore che vive e respira le stesse sensazioni del personaggio. Diventa tutto claustrofobico, salvo poi accorgersi che "accade solo nel libro".
Originale, coinvolgente, un horror psicologico che merita di essere letto, consigliatissimo!
Un nuovo centro per questa casa editrice che non smette mai di stupirmi con storie fuori dal comune!


Recensione "Guida astrologica per cuori infranti" di Silvia Zucca

Buongiorno lettori,
oggi vi parlo di un caso editoriale degli ultimi tempi, il romanzo di Silvia Zucca "Guida astrologica per cuori infranti", edito dalla Nord.
Mi è piaciuto molto, scopriamo insieme perché.


LA COPERTINA:



LA TRAMA:

Trent'anni passati da un po', single (NON per scelta) e con un impiego che offre ben poche prospettive di carriera, Alice Bassi accoglie la notizia del matrimonio del suo indimenticato ex come il proverbiale colpo di grazia. Se non fosse ancora abbastanza, nella piccola rete televisiva per cui lei lavora arriva Davide Nardi. Sguardo magnetico e sorriso indecifrabile, Davide sarebbe il sogno proibito di Alice… peccato sia stato assunto come «tagliatore di teste». Insomma: non ce n'è una che vada per il verso giusto. Ma poi Alice incontra Tio, un attore convinto di conoscere il segreto per avere successo: l'astrologia. Non quella spacciata sui giornali, bensì una «vera» lettura delle stelle, che esistono proprio per segnalarci i giorni più favorevoli per la sfera professionale o per farci trovare l'anima gemella. Seppur scettica, Alice decide di provare e inizia a uscire con uomini compatibili col suo segno zodiacale. Però, stranamente, l'affinità astrale non le impedisce di collezionare incontri sbagliati, fallimenti imbarazzanti e sorprese di cui avrebbe fatto volentieri a meno. Come non impedisce a Davide di diventare sempre più attraente. Tuttavia a lui Alice non osa chiedere di che segno sia. Perché ha paura che la risposta la deluda o, peggio, che la illuda. E perché, in fondo, spera che l’amore non abbia bisogno delle stelle per trovare la sua strada.


LA RECENSIONE:

"Batto le palpebre perché, se da un lato non ci ho capito una mazza, dall'altro le mie orecchie hanno filtrato tutte le sue parole, facendo immediatamente una sintesi: ho la sindrome da sfiga interplanetaria."

Alice è sempre stata alla ricerca del grande amore, non è un tipo che cerca solo divertimento e storie di una sera, tuttavia ha una specie di radar verso uomini poco raccomandabili che finiscono inevitabilmente per farla soffrire. L'incontro con lo strampalato Tio, cambierà la sua esistenza, iniziandola all'antica arte della astrologia.

"Lo amo. Oh se lo amo. Tio può dire quello che vuole. Presentarmi il suo Quadro Astrologico siglato in ceralacca dal papa in persona. Io lo amo."

Non passa giorno ormai, in cui Alice non affidi alle stelle la sua giornata e tutte le attività che in essa si svolgono, soprattutto se si tratta di appuntamenti. Le stelle non sbagliano un colpo e anche il più docile e fantastico, all'apparenza, degli uomini, si rivela poi per essere un completo disastro, lasciandola sempre più sconfortata.

"Sei Alice Bassi. Grazie a te e alla sua trasmissione, una rete televisiva che tutti davano per spacciata è tornata a fare audience da fare invidia ai primi canali. Sei una tosta, una sopravvissuta. Perché hai sofferto e ti sei rialzata. Sempre."

E' affascinante sperare che nelle stelle ci sia la risposta ad ogni nostra domanda, ma ci sono esperienze che vale la pena vivere..indipendentemente dagli astri!


IL MIO GIUDIZIO:

Questa lettura mi è piaciuta moltissimo. E' originale, ironica e romantica, proprio come piace a me.
Ma partiamo dal principio con la protagonista, Alice, alla disperata ricerca dell'anima gemella e perseguitata dalla sfortuna, l'incontro con Tio, oltre che a farle guadagnare un amico, la introduce all'astrologia, la punta di diamante del romanzo. Si susseguono una serie infinita di eventi che sembrano interamente gestiti e dovuti al volere degli astri. Le dinamiche della vicenda sono molto divertenti e lo stile dell'autrice è fluido e scorrevole, permeato da un'ironia che rende tutto più frizzante. Buona la caratterizzazione dei personaggi, i quali hanno ruoli importanti per la risoluzione finale della storia. 
Un romanzo curato nei minimi dettagli, l'unica pecca, a mio avviso, sono i passaggi scritti in "astrologico stretto" che non sono molto comprensibili per chi è a digiuno in materia di astri e oroscopi.
Per il resto, consigliato!

sabato 27 giugno 2015

Anteprima "Non chiamarmi principessa" di Connie Jett

Lunedi', in tutti gli store per Libro Aperto International Publishing, un romanzo breve che sembra davvero promettente. Si tratta di "Non chiamarmi principessa" di Connie Jett.
Scopriamo insieme la trama e la copertina!

Trama:

Katia è una donna moderna e indipendente, disegnatrice di abiti per bambini e con la passione per i tacchi alti. La sua vita è perfetta finché non ha la sfortuna d'innamorarsi dell'uomo sbagliato, il suo capo, che le fa perdere la testa e il lavoro.

Con l'autostima sotto i piedi, decide di prendersi un anno sabbatico in cui dedicarsi a se stessa e alla ricerca della felicità, e sebbene non tutte le sue decisioni saranno quelle giuste, il destino le offrirà una nuova opportunità

Tornerà a credere nell'amore?

Segnalazione "Foulard e... vecchi merletti" di Ledra

Buonasera lettori,
vi segnalo questo simpatico romanzo di Ledra, "Foulard e...vecchi merletti" per Alcheringa Edizioni.
Scopriamo insieme la trama e la copertina.

La trama:

Quei capelli erano splendidi. 
Sentì montare un dolore lancinante, sordo, possente. Lo vide eruttare e diventare lava incandescente.

Qual è il segreto di Rosalba Serpentoni, parrucchiera di giorno e cameriera di notte, che sogna il grande amore e finisce per essere sospettata della scomparsa di alcune donne, colpevoli solo di avere chiome fluenti? 
Rosalba odia le donne con tanti capelli, ha una passione-ossessione per i foulard firmati da cui non si separa mai, ed è segretamente innamorata del maresciallo Giacomo Meleuca. 
Sulla nave da crociera dove si intrecciano sospetti, equivoci e attrazioni fisiche, vapori di sauna, messe in piega, cene succulente e tanghi sensuali, balli sfrenati in discoteca e cieli stellati che fanno sognare, ci si incammina pian piano verso un finale che sembra scontato ma non lo è.

venerdì 26 giugno 2015

Presentazione "Il ritratto" di Irene Milani

Oggi vi presento l'opera dell'autrice Irene Milani, "Il ritratto" edito da Lettere Animate.


LA COPERTINA:




formato: ebook/ cartaceo
prezzo: 1,99 / 14,21
pagine: 226

LA TRAMA:

Cosa può nascondersi dietro un disegno apparentemente inspiegabile? Quali segreti e bugie può far scoprire l’incontro con un ragazzo misterioso quanto affascinante? È quello che dovrà scoprire Isolde, diciottenne trentina alle prese con le conseguenze della separazione dei genitori, con il trasferimento in una nuova città e in una nuova scuola alla vigilia della maturità, lontana dalle amiche del cuore, e con la prima delusione d’amore. Nonostante il momento difficile saprà reagire e affermare la propria personalità, a dispetto di quanto gli altri vorrebbero imporle, per vivere una vita non schiava dei fantasmi del passato.


link per l'acquisto: Amazon

Recensione "Se non fossi tu" di Jemma Forte

Buongiorno lettori,
vi parlo dell'ultimo romanzo pubblicato dalla Harlequin Mondadori, "Se non fossi tu" di Jemma Forte.
Un romanzo senza dubbio originale che non mi è dispiaciuto, scopriamo perché.


LA COPERTINA:



LA TRAMA:

Dopo un vano tentativo di seduzione nei confronti del marito Max, da cui ultimamente si sente trascurata, Jennifer Wright esce di casa in preda all'agitazione. Deve assolutamente andare dalla sua migliore amica. Indossa solo lingerie e un soprabito, è sconvolta, non presta sufficiente attenzione alla strada e... Viene investita da un'auto. Finisce in coma all'ospedale, e forse era proprio quello che ci voleva per rimettere ordine nei suoi pensieri. Durante il coma, infatti, fa esperienza di come sarebbe stata la sua vita se in passato avesse preso decisioni diverse. Che cosa sarebbe stato di lei se nel 1994 avesse seguito quel gran figo di Aidan in Australia? E se nel 1997 non avesse mollato Tim, genio del computer, che si sarebbe arricchito grazie a una sua invenzione da nerd? E che dire di Steve, il bravo ragazzo, che nella realtà ha lasciato per quello che sarebbe diventato poi suo marito? Tre possibilità fino a quel momento inesplorate che le faranno capire con chiarezza chi è Jennifer Wrigth e che cosa dovrà fare per riconquistare la felicità perduta.


LA RECENSIONE:

"Tutto qui? (..) Il pensiero che potesse essere davvero così la terrorizzava, a dir poco. Ma dal momento che non sapeva cosa farci, decise di aspettare e stare a vedere come andava, cercare di conservare un atteggiamento positivo, continuare con il Prozac e non buttarsi dalla finestra, per ora."

Jennifer è una mamma dolcissima, che cerca di barcamenarsi tra un lavoro part- time e la famiglia. Negli ultimi mesi la sua vita sembra andare a rotoli, complice l'assoluto distacco del marito che ormai non la nota nemmeno. Sempre sull'orlo della depressione, tira avanti fin quando un incidente la costringerà a lunghe settimane di coma.

"Lui conosceva sua moglie meglio di chiunque altro ed era pronto a scommettere sulla sua vita che avesse appena sorriso. Volontariamente. Ne era sicuro."

Quello che doveva essere un forte trauma per Jennifer, si rivela una delle esperienze più sensazionali che una persona possa fare nella vita. Durante il coma infatti, avrà la possibilità di rispondere all'interrogativo che spesso ci attanaglia la mente, "cosa sarebbe successo se...?"

"Ho trascorso quasi tutta la settimana a fantasticare sul passato, a chiedermi come avrebbe potuto essere la mia vita se avessi preso decisioni diverse, o magari se fossi rimasta con un altro degli uomini che ho amato. E mi fa paura perché dovrei essere felice ma non lo sono."

Alternando momenti di lucidità a viaggi immaginari nelle altre vite che avrebbe potuto vivere, Jennifer acquisterà una consapevolezza fondamentale per riprendere in mano la sua vita.


IL MIO GIUDIZIO:

Romanzo dalla tematica interessante. La protagonista riesce in qualche modo a vedere come sarebbe andata la sua vita, se avesse scelto una cosa piuttosto che un'altra e questo la disorienta non poco. La narrazione mantiene sempre alta l'attenzione del lettore che segue Jennifer nei vari viaggi e sbalzi temporali. Lo stile dell'autrice è fluido e scorrevole. Il tutto viene raccontato da un narratore esterno capace di farci immedesimare perfettamente nello stato d'animo della protagonista che si trova rinchiusa in una gabbia, ancora in cerca della sua felicità. La trama è senza dubbio originale e dà quel tocco in più al romanzo che non è la classica storia d'amore sdolcinata, ma uno scorcio di una famiglia normale con tutte le problematiche che ne conseguono.
Mi è piaciuto, anche se non sono rimasta pienamente soddisfatta dal finale.
Consigliato!



giovedì 25 giugno 2015

Recensione in ANTEPRIMA "Mistero a Villa del Lieto Tramonto

Buon pomeriggio lettori,
oggi voglio parlarvi di un romanzo giallo, ricevuto in anteprima, in uscita il 2 Luglio per Sonzogno.
Si tratta di "Mistero a Villa del Lieto Tramonto", firmato da Minna Lindgren.
Scopriamolo insieme!

*recensione spoiler free*


LA COPERTINA:



LA TRAMA:

«Tic tac, tic tac, tic tac.» A Villa del Lieto Tramonto, ridente casa di riposo immersa nella foresta vicino a Helsinki, è l’ora del caffè e, come al solito, Irma e Siiri, due vivaci novantenni ospiti della residenza, amano trascorrere quel momento in perfetto relax. Dopo le partite a canasta, le lezioni di ginnastica dolce, il whiskino prescritto dal medico o le riunioni del gruppo per la memoria, un’oretta di svago ci vuole per scambiarsi ricordi di giovinezza o spettegolare sul funerale del giorno, che è pur sempre una festa e un avvenimento per curare il proprio look. Ma soprattutto, l’ora del caffè dà l’occasione per criticare il regolamento e l’incuria del personale specializzato, quello che fi gli e nipoti, per guarire i sensi di colpa, chiamano “servizi di eccellenza”. Per fortuna dalla Villa si può anche uscire, andare in giro in tram per rifarsi l’occhio con le bellezze della capitale finlandese, e così a Siiri, Irma e alla loro terza compagna, Anna-Liisa, capita di osservare, con bonario sarcasmo, le stranezze del mondo moderno che le circonda. A turbare la routine delle tre amiche è però un fatto terribile: la morte, in circostanze misteriose, del giovane cuoco, sempre gentile e pieno di allegria, accompagnata da una serie di episodi inquietanti che rivelano il lato sinistro di quel rifugio, ora non più così accogliente. Provette Miss Marple, Siiri, Irma e Anna-Liisa si trasformano in intraprendenti investigatrici per venire a capo degli enigmi nascosti tra le mura dell’amena residenza in un mistery arguto che tocca sapientemente le corde del giallo e della commedia, con un pizzico di suspense e molto, irresistibile, dark humor finlandese. 

LA RECENSIONE:

"La vita finisce con la morte, e non c'è nulla di sensato nell'offrire a una della mia età più prospettiva di vita e proibirmi di mettere lo zucchero nel caffè. Non è un fallimento della medicina se una buona volta le persone muoiono di vecchiaia."

Siamo ad Helsinki in una casa di riposo per anziani. Qui  tre arzille vecchiette, cominciano a notare episodi strani che sconvolgono la tranquillità della struttura. Le giornate, trascorse tra una partita a carte e chiacchierate senza fine, acquistano un valore nuovo alla luce di queste misteriose novità.
Come delle brave detective, le nonnine hanno tutta l'intenzione di indagare sugli avvenimenti sospetti e scoprire quali segreti si celano tra le mura del Lieto Tramonto.

"Prima però non aveva un portapillole, era sicura di non averlo ma avuto. Il terrore che la colse le fece tremare le mani e quell'affare ricadde sul gocciolatoio. Era lei la prossima residente scomoda da trasferire nel reparto di isolamento?"

Tra scomode verità, denunce sociali e colpi di scena, si conclude questo romanzo davvero atipico e divertente nel suo genere.

IL MIO GIUDIZIO:

Devo confessarvi che il genere giallo, non è tra i miei preferiti, ma per questo romanzo ho fatto un'eccezione e devo dire che è stata una lettura davvero interessante e divertente. Non ci sono i classici protagonisti idealizzati, ma tre nonnine vispe e senza peli sulla lingua che non hanno nessuna intenzione di farsi prendere in giro. Bellissime le panoramiche descrizioni della città di Helsinki, le quali forniscono anche molti scorci sulla vita quotidiana e il life style della città. Trama originale, espressa attraverso uno stile scorrevole e raccontata da un narratore esterno. L'autrice riesce più volte a far sorridere il lettore attraverso le tre arzille protagoniste, rendendo il tutto molto ironico. A tratti vengono presentate le problematiche reali di questi anziani abbandonati alla mercé di inservienti e personale medico, dimenticati totalmente da figli e parenti.
Un lavoro davvero ben curato che mi è piaciuto molto.
Lo consiglio!

mercoledì 24 giugno 2015

Nuove uscite Garzanti

Il 2 Luglio troveremo in libreria due titoli molto interessanti per Garzanti.
Scopriamo insieme le trame e le copertine!

Il sogno piu' bello-Hester Browne

"Una ragazza che non crede nell’amore
Un lavoro come wedding planner
Un incontro speciale che cambia tutto"

Rosie ha trent’anni ed è una delle più famose wedding planner di Londra. Organizza ricevimenti indimenticabili in un lussuoso e antico hotel dalle ampie sale e dagli scintillanti addobbi. Nessuno sa quanto lei qual è il fiore più adatto per il centrotavola, il colore più alla moda per le tovaglie o la musica perfetta per creare la giusta atmosfera. Tutte le spose della città vogliono i suoi consigli.
Eppure per Rosie la preparazione del giorno più bello della vita non ha nulla di romantico. Si tratta solo di lavoro. Perché lei non crede più nel matrimonio. Perché Rosie non può dimenticare il momento in cui è stata abbandonata sull’altare. Da allora non riesce a intravedere nessun lieto fine all’orizzonte, nessuna promessa che possa durare per sempre.
Fino a quando non è costretta a lavorare fianco a fianco con Joe, tornato da un viaggio intorno al mondo per curare il suo cuore ferito. Ma, nonostante tutto, Joe non ha smesso di avere fiducia nella forza di Cupido. Tra i due lo scontro è immediato. I loro obiettivi non potrebbero essere più diversi. Per Joe è importante che gli sposi siano sicuri di fare la scelta giusta e non importa se il ricevimento salta. Per Rosie si tratta solo di affari e la carriera è l’unica cosa su cui ha concentrato tutta sé stessa dopo la fine della sua relazione. 
Eppure, giorno dopo giorno, Joe riesce a fare breccia nel suo cinismo. A mostrarle che se è vero che l’amore a volte può ingannare e far soffrire, a volte può anche regalare nuove inaspettate possibilità. Rosie deve scoprire se è pronta a coglierle, se è pronta a rischiare di nuovo. Perché nei sentimenti non ci sono regole, solo emozioni da vivere.

Tu sei il mio desiderio-Elizabeth Anthony

Amami
Stringimi
E poi dimenticami

Oxfordshire, 1921. Le antiche sale della dimora di Belfield Hall sono troppo ampie e solitarie per Madeline. A diciassette anni, sola al mondo, è stata costretta a lasciare il suo paese, la Francia, per andare in Inghilterra, patria del suo tutore. In questa terra lontana la ragazza non conosce nessuno, tutto le sembra ostile. Solamente nell’immensa biblioteca riesce a ritrovare il sorriso. Lì, tra quelle pareti colme di libri che parlano di mondi da scoprire, ha trovato il suo rifugio.  Eppure un giorno tutto cambia. Passeggiando per i boschi, quasi per caso, si imbatte nel guardacaccia della tenuta: Nathan Mallory. I suoi modi bruschi e arroganti non riescono a celare la bellezza dei suoi occhi. I suoi occhi scuri come il buio più profondo, che sono capaci di leggere fin negli abissi della sua anima. Madeline rimane senza fiato e cerca di resistere. Vengono da mondi diversi e cedere alla tentazione è sbagliato. È proibito. Ma anche inevitabile. Perché i loro cuori parlano la stessa lingua. Quella della passione, del desiderio, della fusione l’una nell’altro senza timori.
Fino al momento in cui il giorno arriva, il fuoco della notte si spegne e i segreti che Nathan le ha nascosto vengono a galla. Segreti che parlano di Mr Maldon, duca di Belfield, l’uomo che l’ha accolta e protetta. L’uomo che ora più che mai ha bisogno di lei, per difendere la sua relazione con Sophie che ancora una volta è in pericolo. Madeline è davanti a un bivio. Credere a Nathan è difficile, anche se è impossibile dimenticare quegli attimi in cui nulla aveva più senso: solo i loro battiti all’unisono, solo i loro respiri in un unico respiro.






Anteprima "La mia eccezione sei tu" di Patrisha Mar

Il 2 Luglio, per Newton & Compton, arriva il romanzo di Patrisha Mar, "La mia eccezione sei tu".
Scopriamo insieme la trama e la copertina!

Trama:

Finalmente è arrivato il giorno del tanto atteso colloquio di lavoro e Sara deve fare bella figura. Sono già due anni che si è laureata, ma né in campo professionale né in quello sentimentale sembra che la sua vita abbia preso una piega accettabile. E adesso eccola, traballante su tacchi troppo alti, in ritardo cosmico – grazie alla simpatica sveglia che non suona quando dovrebbe e a un autobus che ha deciso di saltare una corsa – sotto la sede della rivista di moda e gossip più letta del momento. Sara deve avere quel lavoro… Ma la giornata a quanto pare è nata storta e può solo peggiorare. E infatti, come una ciliegina sulla torta, l’ascensore che è riuscita a prendere al volo pensa bene di bloccarsi. Uno scossone prima e un altro a breve distanza ed è chiaro che non ripartirà. Ma Sara lì dentro non è sola… Accanto a lei c’è qualcuno. Qualcuno che soffre di claustrofobia e che è sul punto di avere un attacco di panico. A meno che lei… non si faccia venire qualche idea geniale per impedirlo. Un’idea così geniale che lascerà il segno…

 

Pagine: 256
Prezzo: 9,90 €
Formato: cartaceo

Anteprima "Quel silenzio fra noi" di Rosie M.Stuart

Il 12 Luglio in tutti gli store online, un romanzo della blogger Rosie M.Stuart, "Quel silenzio fra noi".
Scopriamo insieme la trama e la copertina!

Trama:

Quando il silenzio dell’anima parla d’amore…
Elisa Di Tommaso è una ragazza decisamente sopra le righe. È alle soglie dei trent’anni, non sa cucinare, legge troppo, si abbuffa di popcorn alla cioccolata guardando Arrow, e non va mai in palestra. Non ha un fidanzato da secoli e crede di essere innamorata del tenente Fabio Maurizio Giuliani. Però il suo è un amore a senso unico e Davide Ranieri, amico-nemico fin all’adolescenza, non perde occasione di ricordarle l’amara e sacrosanta verità.
In più Elisa e Davide litigano costantemente, si punzecchiano, e si guardano senza guardarsi. Nonostante ciò, c’è qualcosa di più, qualcosa di speciale, e un bacio inaspettato stravolgerà i loro propositi, portando a galla il passato.
Tra cene vegane con le amiche Melissa e Virginia, le coccole di un cagnetto dispettoso e l’ironia del padre, Elisa dovrà affrontare il proprio orgoglio in una battaglia all’ultima battuta, mentre Davide dovrà fare i conti con una piccola bugia che sarà solo la punta dell’iceberg.
Può l’odio nascondere l’amore? E l’amore diventare odio?

 

Pagine: 260

Prezzo: 0,99

Formato: Ebook

martedì 23 giugno 2015

Colors&Books/ Booktag

Finalmente oggi che è Domenica,
trovo il tempo per partecipare al coloratissimo tag ideato dal blog Una contraddizione ambulante.
Ringrazio la dolcissima Simona di Salotto dei libri, per avermi nominata.
Di seguito troverete le mie risposte, buona lettura!




Arancione: armonia interiore. Quale libro ti ha soddisfatto per il finale



Il finale di questo libro mi ha soddisfatto in quanto è stato inaspettato. Per tutta la lettura ho avuto paura che finisse in tragedia e invece...sorpresa!!


Grigio: prudente attesa. Per quale libro stai aspettando il momento giusto per leggerlo?


Il libro stazione da un po' nel mio Kindle e pur avendo molta curiosità sento che non è ancora il suo momento.

Verde: conoscenza superiore. Un libro che ti ha aperto gli occhi


Questo libro mi ha aperto gli occhi su un mondo a me sconosciuto, sulle problematiche quotidiane di un popolo, ma soprattutto delle donne che subiscono tutt'oggi angherie e vessazioni. E' stata una lettura intensa.

Rosso: passione. L'amore più appassionato che tu abbia mai letto


Un amore con la A maiuscola! Intenso e appassionato, pronto a tutto pur di sopravvivere. Ho amato troppo Noah e Allie.

Giallo: creatività. Il libro con una storia intricata di cui hai pensato "l'autore/l'autrice è geniale".


Un libro meraviglioso. Una trama intricata e originale. Non riuscivo a smettere di leggere e non sono stata in grado di prevedere nemmeno una mossa. Geniale!!!

Nero: negazione. Un libro che hai odiato fin proprio alla fine


Niente da fare, a me questo "Bad Romeo" proprio non mi è andato né su né giù. Sarà che più che "bad", mi è sembrato solo emotivamente disturbato!

Indaco: risveglio interiore. Un libro che ha messo in crisi le tue certezze


Questo libro è riuscito a sconvolgermi emotivamente e mentalmente. Mi ha risucchiata in un vortice sospeso tra finzione e realtà. In generale, l'intera serie mi ha messo in subbuglio. Un libro di magistrale bellezza!

Blu: tranquillità. Un libro distensivo


Per me questo è un libro magico. Una specie ci cura contro qualsiasi problema. Con le magiche atmosfere e una storia da sogno è il rimedio ideale quando cerco un attimo di tranquillità.

Viola: attitudine a identificarsi con il prossimo. Quale personaggio ti rispecchia di più?


Myst, la valchiria protagonista di questo romanzo, mi ha sempre affascinata ed ispirata. Se c'è un personaggio nel quale mi identifico bene, è lei!

Rosa: amore per sé stessi e per gli altri. Un personaggio che non volevi morisse



Sulla morte di Jamie Sullivan, ancora non riesco a farmene una ragione. Perché???????

Marrone: soddisfazione a livello fisico. Un libro erotico piacevole


Pur non amandolo come genere, il libro che più si avvicina al genere erotico e che ho davvero apprezzato tantissimo, è questo romanzo di Chiara Cilli. Superlativo!

Azzurro: comunicazione. Un personaggio al quale avresti voluto urlare i tuoi consigli


Chi ha letto il libro può facilmente immaginare cosa avrei voluto gridare ad Alaska!!!

Bianco: comprende tutti i colori. Ergo, il miglior libro che hai letto


Il libro che mi ha iniziato alla lettura quasi 15 anni fa e che occuperà sempre il primo posto nel mio cuore!


Sentitevi tutti liberi di partecipare anche attraverso un semplice commento con i vostri titoli, sarò felice di leggere le vostre risposte!










Recensione "Helena" di Ornella Calcagnile

Buongiorno cari lettori,
pronta a parlarvi di un fantasy che mi è piaciuto molto!
Si tratta del romanzo di esordio dell'autrice Ornella Calcagnile, "Helena".
Buona lettura!


LA COPERTINA:



LA TRAMA:

È strano come la tranquillità e la quotidianità perdano valore con il tempo. Si tende a sottovalutare le piccole cose.Non avevo capito quanto la mia vita, seppur piatta e imperfetta, fosse per certi versi fortunata.Il mio destino ormai sembrava scritto e non avrei mai potuto immaginare che uno sguardo e un incontro fugace mi avrebbero portato via dal sogno e fatto cadere in un atroce incubo.Quella notte fui strappata alla mia vita. Cornelia Call non esisteva più, era morta nel massacro, lasciando il posto a Helena. La Cacciatrice.


LA RECENSIONE:

"Vampiri. Era quasi impossibile per me credere alla loro esistenza, ma probabilmente erano l'unica spiegazione plausibile a quello sterminio."

Cornelia Call è una ragazza ordinaria: buona famiglia, un fidanzato innamorato e studentessa modello. La sua tranquilla monotonia, viene interrotta bruscamente da un massacro in cui perde tutto. Nessuno sa cosa sia successo tra le mura di casa sua, lei stessa non ha nessun ricordo di quella notte; per tutti è lei la colpevole, l'unica sopravvissuta. 

"Quel maledetto segno sull'anulare era un promemoria costante. Mi ricordava non solo ciò che avevo perso, ma che un giorno sarebbero tornati a prendermi per finire l'opera. Quel giorno però mi sarei fatta trovare pronta."

In suo aiuto arrivano i Black, una "famiglia" di cacciatori di vampiri. Le loro spiegazioni saranno illuminanti per Cornelia che sceglie di unirsi a loro nella battaglia contro il male. Dopo l'annessione al gruppo, non resta nulla della tranquilla ragazza che era, nemmeno il suo nome. La partita contro i vampiri, che hanno sterminato la sua famiglia, non è ancora finita.

"Pensi di aver fatto la mossa giusta sterminando tutti i miei cari? Pensi che mi butterò ai tuoi piedi perché sono rimasta sola al mondo? Tu non hai davvero più niente di umano! Vuoi costringere una persona che non ti ama a starti accanto per l'eternità. Non è amore, questo!"

Tra antiche casate di vampiri e lotte all'ultimo sangue, si conclude questo romanzo che aggiunge nuovi elementi all'affascinante mondo dei vampiri.


IL MIO GIUDIZIO:

Amo tutto ciò che riguarda il mondo dei vampiri, mio primo amore quando si parla di fantasy.
Ma apprezzo ancora di più, quando un libro fornisce degli elementi innovativi sul genere, fortunatamente è il caso di questo romanzo.
La trama è molto semplice, con qualche colpo di scena al punto giusto. Il ritmo è incalzante e l'intera vicenda si evolve molto velocemente. Lo stile è buono ma non brillante, cosa del tutto comprensibile dato che si tratta di un romanzo d'esordio.
Personaggi ben costruiti e accattivanti. Cornelia/Helena, è la protagonista indiscussa e rappresenta una moderna eroina romantica che combatte il male.
Finale "concluso", ma apertissimo a nuovi sviluppi per una eventuale futura serie.
Lo consiglio!

sabato 20 giugno 2015

Recensione libro "Un amore oltre le stelle" di Melissa Landers

A grande richiesta, arriva la recensione di "Un amore oltre le stelle" di Melissa Landers.
Si tratta del primo libro di una serie composta al momento da tre libri, solo il primo è disponibile in Italia.
Buona lettura!


LA COPERTINA:



LA TRAMA:

Cara Sweeney è stata selezionata tra migliaia di studenti per il primo gemellaggio intergalattico. Cara è emozionata: ospiterà sotto il suo tetto un alieno, avrà accesso a un sacco di segreti e informazioni su di lui e sul suo popolo e il suo blog non potrà che trarne enorme beneficio. Eppure tutte le aspettative di Cara vacillano quando conosce Aelyx. Gli alieni condividono quasi lo stesso DNA con gli umani, ma sono più freddi, molto più freddi: detestano il loro cibo, non sanno cosa significhi baciarsi e ci tengono a mantenere le distanze. Eppure un terrestre non potrebbe essere mai tanto bello. Quando i compagni di classe di Cara vengono travolti dalla paranoia anti-alieno, il college improvvisamente non è più un luogo sicuro. Abbandonata da tutti e persino divenuta oggetto i minacce, Cara trova sostegno nell’ultima persona dalla quale sperava di averlo: Aelyx. E si troverà costretta ad ammettere che lui non è solo l’unico amico che ha, ma anche il ragazzo di cui si è perdutamente innamorata. Aelyx però le ha nascosto la verità sul vero fine del suo viaggio sulla Terra e sulle sue conseguenze…


LA RECENSIONE:

"Se sabotare l'alleanza era la cosa giusta da fare, perché gli sembrava tanto sbagliato? Il suo sesto senso gli diceva che c'entrava la ragazza dai capelli rossi che singhiozzava nell'altra stanza... Cara"

Terra, pianeta ridotto quasi al collasso a causa di guerre, malattie, sfinimento delle risorse utili per la sopravvivenza. Leria, pianeta super evoluto, dove attraverso la selezione delle nascite, vivono solo i migliori ed i più perfetti. I due pianeti decidono di aprire una trattativa per una alleanza che gioverebbe ad entrambi i pianeti e per farlo, utilizzeranno una sorta di "scambio culturale".

"La trascinò per mano e affrontarono la folla come un sol uomo, loro due contro il resto del mondo. Nel petto di Cara si accese un barlume di speranza."

Nessuno degli abitanti dei due pianeti è però ben disposto a questa alleanza. Vuoi la diversità, vuoi la paura dell'ignoto o semplicemente la paura del cambiamento. Cara, che ospita il leriano Aelyx, proverà sulla sua pelle, gli effetti di una guerra tra i due mondi che sembra proprio inevitabile.

"Aveva sentito la sua paura di perderlo. Non solo questo, ma anche un retrogusto dell'amore di Cara tanto intenso e reale che gli sembrò quasi di poterlo afferrare (...) lo amava ancora. L'aveva perdonato. Ormai non esisteva nient'altro nel suo mondo, oltre quella verità."

Nonostante la diversità, nonostante le angherie subite da entrambi, sboccia un sentimento così puro e dolce che li unirà contro ogni ostacolo. Ma gli scontri sono ormai al culmine, la speranza di un'alleanza è sempre più fievole.. chissà quale destino aspetta i nostri fantascientifici Romeo e Giulietta.




IL MIO GIUDIZIO:

Prima volta a confronto con uno Sci-fi romance.
Dimenticate gli alieni dall'aria inquietante e sostituiteli con esemplari niente male, belli e intelligenti, che cercano un gemellaggio con la Terra.
In una metafora moderna, viene fuori tutto lo scetticismo che il genere umano riserva sempre alle cose/persone "diverse". Il personaggio di Cara mostra una certa maturità e capacità di integrazione, mentre per Aelyx il processo è più lungo e tortuoso. Il tutto lo porterà a scottanti consapevolezze che rimetteranno in gioco ogni sua convinzione.
Non si può certo dire che la storia non sia originale o che manchi di fantasia, tuttavia il romanzo è molto lento e poco scorrevole nella prima metà per poi riprendersi sul finale. A tratti diventa prolisso e annoia.
Trattandosi del primo libro di una serie, il finale è completamente aperto.
Non sono rimasta pienamente soddisfatta, forse, data la bella copertina, mi aspettavo di più.
Vedremo come si evolverà la storia nei prossimi libri.
Se amate il genere, potete concedergli una possibilità, altrimenti non mi sento di consigliarlo.

Segnalazione "E tu quando lo fai un figlio?: Diario di una maternità negata" di Tiziana Cazziero

Buongiorno cari lettori,
oggi vi segnalo il nuovo romanzo dell'autrice Tiziana Cazziero, "E tu quando lo fai un figlio?: Diario di una maternità negata". Al momento disponibile solo in formato ebook.
Scopriamo insieme la copertina e la trama.


LA COPERTINA:



LA TRAMA:

Lei è un’esponente dell’alta finanza, lui un artista, si sono conosciuti in giovane età ed è nata una bella storia d'amore. Si sono sposati credendo di aver raggiunto la felicità. Tutto però non sempre è come sembra, quando pensi di poter avere quello che vuoi, arriva sempre un imprevisto che può sconvolgere i tuoi piani. I soldi non fanno la felicità, aiutano, ma non sempre sono la risposta ai grandi tormenti della vita. Lo sanno bene Luisa e Leonardo in cerca di un bambino che non vuole arrivare; hanno i mezzi finanziari per avere il meglio della medicina e le cliniche più esclusive, ma i soldi non possono essere la risposta a tutto. La storia racconta la lunga trafila che una coppia deve affrontare quando decide di avere un bambino e si scontra con il muro dell’infertilità. La vicenda è narrata in chiave ironica in prima persona dalla protagonista femminile: Luisa è una donna forte e sicura di sé, ama suo marito, un uomo che in quanto artista, ha i suoi lati comico drammatici che regalano alla storia ilarità e spensieratezza. Il tutto è accompagnato dalla descrizione degli eventi da parte di Luisa, che dall’alto della sua posizione di donna in carriera nel mondo ostico della finanza, deve scontrarsi con verità lavorative e famigliari dure e nemiche della sua salute mentale. Che cosa accade all’interno di una coppia quando un bambino non arriva? Una coppia potrebbe avere tutto, ma non riesce ad avere ciò che desidera davvero: un bambino. 
Tanti cambiamenti attendono un uomo e una donna che si scontrano con questo mostro chiamato infertilità, riusciranno a sconfiggere il nemico? Si può accettare la sterilità ed essere felici? Tra cene famigliari discutibili e viaggi della speranza, Luisa e Leonardo ci raccontano come affrontare questo dramma senza rimanerne vittima. 


Per saperne di più, trovate l'autrice QUI

Concorso letterario per scrittori > "Racconta gli animali"

Siete scrittori?
Bene, questo è un interessante concorso letterario che può fare al caso vostro.
Patrocinato da "Historica Edizioni" ed il sito "Cultora", il concorso permetterà ai vincitori di far parte di un'antologia che sarà presentata alla fiera "Più libri più liberi".




Il tema sarà "Racconta gli animali".
Scopriamo insieme i dettagli per partecipare.


UNICA SEZIONE: NARRATIVA: Si accettano racconti a tema libero che non superino le 8 cartelle dattiloscritte (1 cart. = 30 righe di 60 battute). Sono ammesse eccezioni se gli elaborati superano di poco il limite prefisso. Ogni autore può inviare al massimo un racconto.
TESTI:  I testi devono essere in lingua italiana e inediti. Possono partecipare autori italiani e stranieri. Possono partecipare testi già premiati in altri concorsi.
COME INVIARE I RACCONTI: I concorrenti devono inviare il racconto in formato word, con nome, cognome, indirizzo, numero di telefono e nome del Concorso, al seguente indirizzo mail: raccontianimali@gmail.com
CONDIZIONI DI PARTECIPAZIONE: La partecipazione è gratuita e aperta a tutte le persone.
TERMINI DI INVIO: Inviare gli elaborati via mail entro e non oltre il 1 ottobre 2015.
DESIGNAZIONE DEI VINCITORI: Agli autori selezionati verrà inviata una mail con il responso.
PREMI: I racconti vincitori verranno pubblicati da Historica edizioni in un libro che sarà presentato in occasione di “Più libri più liberi”, la fiera del libro di Roma che si terrà dal 4 a 8 dicembre e dove il testo sarà in vendita presso lo stand di Historica. Il libro sarà successivamente ordinabile online e in libreria e disponibile alle principali fiere del libro a cui partecipa la casa editrice.
DIRITTI D’AUTORE: I diritti dei racconti rimangono di proprietà dei singoli Autori.
INFORMAZIONI: Per informazioni scrivere a: raccontianimali@gmail.com


Evento su Facebook----->  QUI

venerdì 19 giugno 2015

Ultimi acquisti!

Dlin dlon?
Corriere per me e un bel pacco da Libraccio con quattro nuovi tesorini per la mia libreria.
Scopriamoli insieme!


La ricamatrice di segreti di Kate Alcott



Trama:

Tess, giovane sarta stanca di passare, le giornate a ricamare per pochi spiccioli, ha deciso di cambiare la sua vita e per ricominciare decide di imbarcarsi sul Titanic... Grazie a una piccola bugia riesce a convincere Lady Duff Gordon, famosa stilista, ad assumerla come cameriera personale. Sia Tess sia i suoi nuovi padroni si salveranno dal tragico naufragio del Titanio, ma una volta arrivati a New York verranno alla luce verità sconcertanti su quella terribile notte...


L'atlante di fuoco di John Stephens


Trama:

C'è il sole che splende, il cielo è limpido e dovrebbe essere un giorno di festa per l'Istituto per Orfani Irrecuperabili e Senza Speranza Edgar Allan Poe. Ma all'orizzonte incombono già nubi nere, cariche di presagi... e di magia. I tre fratelli Kate, Michael ed Emma detestano quell'orfanotrofio diroccato, il cibo puzzolente, la direttrice che li vessa di continuo... Ma è l'ultimo riparo per quei tre ragazzi che il destino ha messo al centro di una trama oscura e pericolosa. C'è un tremendo potere sulle loro tracce, un'entità malvagia che ha già rapito i loro genitori e li ha costretti a nascondersi. L'unica via per la salvezza è scovare e riunire i misteriosi Libri dell'Inizio. Per fortuna, uno è già in loro possesso: ed è proprio all'Atlante di smeraldo che la maggiore, Kate, dovrà ricorrere per fuggire dal pericolo, scomparendo nelle pieghe del tempo, per essere catapultata a New York alla fine dell'Ottocento, proprio nel momento in cui il mondo degli umani e quello della magia sono sull'orlo di una terribile scissione. Ed è lì che incontra un enigmatico e affascinante ragazzo, il cui destino sembra fatalmente legato al suo... Intanto, rimasti soli, Michael ed Emma dovranno intraprendere la ricerca del secondo libro, l'Atlante di fuoco, perché è destino di Michael esserne il Custode. Ma per conquistarne il potere e salvare le sorelle, Michael deve imparare ad affrontare le proprie paure peggiori. E deve agire in fretta, perché il Ferale Magnus è pronto a tutto...


Il fantasma di Canterville e altri racconti di Oscar Wilde (edizione Giunti)

Trama:

Un'antica maledizione imprigiona il fantasma di Sir Simon nel castello di Canterville. Per questo da anni il palazzo è disabitato, tutti se ne tengono ragionevolmente alla larga. Tutti tranne lo scettico ambasciatore Otis che, appena arrivato dagli Stati Uniti, pronto a sfidare leggende e dicerie, decide di acquistare la proprietà per andare a viverci con la famiglia. Ma tra cigolii di catene e ombre spaventose lo spettro non tarda a manifestarsi per tentare con ogni espediente di scacciare gli sgraditissimi inquilini.


I diari delle tenebre-la lunga notte di Colleen Gleason


Trama:

Un uomo senza futuro.Una donna dal passato misterioso.Dopo la saga dei Gardella, il primo capitolo di una nuova serie avventurosa e romantica in un mondo dominato da forze oscureDurante un terremoto, il dottor Elliott Drake e i suoi amici perdono i sensi e rimangono intrappolati in una caverna, nelle viscere della terra. Al loro risveglio sono passati cinquant’anni e il mondo non è più lo stesso: mostri assetati di sangue infestano le strade e una stirpe di immortali – gli Stranieri – ha assoggettato la razza umana. Ma anche Elliott e gli altri non sono più gli stessi: il dottore, in particolare, scopre di avere degli strani poteri soprannaturali… E chi è Jade, l’enigmatica donna assetata di vendetta che una notte, all’improvviso, si unisce a loro nella lotta contro le creature del male? Da dove viene, e da chi sta scappando? Quali oscuri segreti nasconde? Jade ed Elliott dovranno combattere fianco a fianco per sconfiggere le forze misteriose che minacciano la loro esistenza e quella del genere umano. E nell’inferno che li circonda, saranno costretti a riscoprire le loro emozioni più profonde, da tempo rimaste sopite…



Che ne pensate?
Aspetto i vostri commenti =)
Io intanto, corro a sistemarli!